Storia

Nel 1960 Mons. Lucatello, allora arciprete di Trissino, era riuscito ad avere dalla Famiglia Marchetto il terreno per costruire il campo da calcio in testa al quale rimaneva un rettangolo che poteva essere adibito ad altro uso sportivo. Nell’inverno 1960/61 venne così costruita una pista e divenne subito un luogo adatto per correre con i pattini a rotelle.
Fu deciso di dare avvio ad uno sport che era già praticato negli oratori di Breganze, Valdagno e Vicenza: l’Hockey a rotelle. Venne iscritta una squadra al campionato di promozione serie D nel 1961 che dava allora la possibiIità di giocare nell’ambito della regione.
La squadra prese avvio con coraggio ma agli inizi le batoste furono molte, le reti subite non si contavano ma quelle segnate facevano storia tutta la settimana.
Già al terzo anno la squadra iniziò a giocare fuori regione e a non subire più passivi da capogiro come nelle prime partite. AI quarto anno la squadra fu iscritta al campionato di serie C nazionale.
Da allora in poi i risultati furono notevoli e nel 1965 vinse la finale a Bologna che consentì l’accesso alla serie B.
Dopo due anni di serie B, nel 1969, vinto con merito il campionato si trovò a disputare il campionato di serie A.
La permanenza in serie A durò solo un anno ma questo permise ai ragazzi di fare un’utile esperienza e di incontrare squadre di grande livello agonistico come la Triestina e il Novara.
Fino al 1974 la squadra rimase in B, senza sponsor, con pochi soldi e con mezzi di fortuna per le trasferte.
Nel 1974 l’Hockey Trissino vinse il campionato di serie B e la Coppa Italia di serie A/B. La squadra rimase in serie A sempre ottenendo i primi posti della classifica e conquistò il titolo italiano nel 1978.
Il resto è storia più recente e dal settembre 1983 gli incontri casalinghi vengono disputati presso il palasport comunale, nuova costruzione voluta dall’allora amministrazione comunale sensibile, come d’altronde è l’attuale, alle tematiche sportive. Negli ultimi anni l’Hockey Trissino è sempre stato ai massimi livelli con la formazione di serie A.
Si è fatto conoscere anche in Europa disputando la Coppa Campioni nel 1979 e tre coppe Cers, l’ultima proprio in questa stagione sportiva.
Hanno legato il proprio nome alle fortune dell’Hockey Trissino aziende di livello mondiale.
Alcuni atleti trissinesi si sono distinti per impegno e bravura e sono stati convocati per giocare nella nazionale italiana.
In tutti questi anni il settore giovanile ha sempre ricoperto un posto molto importante nelle attività dell’Hockey Trissino.
Sono stati conquistati diversi titoli italiani nelle varie categorie e soprattutto per dieci anni sono stati vinti i Giochi della Gioventù, a cominciare dalla prima manifestazione tenutasi a Palermo.
Nella stagione sportiva 2000/2001 la società – targata Gemata – partecipa al campionato nazionale A l, Coppa Lega e Coppa Italia Al, Coppa Europea Cers, alla Coppa Italia e Campionati giovanili categorie Esordienti, Ragazzi, Allievi, Primavera, Juniores, tornei in Italia e all’estero. Organizza inoltre nel mese di settembre di ogni anno il torneo internazionale giovanile “Trofeo Stefano Dal Lago”.





Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. L'utente e' consapevole che, se naviga sul nostro sito web, implicitamente accetta l'utilizzo dei cookies.
Ok